Loading...
Teatro e melodramma
Arrigo Boito

Il fondo Arrigo Boito (Padova, 24 febbraio 1842 – Milano, 10 giugno 1918) è composto dalla donazione Carandini Albertini, contenente la corrispondenza tra l’autore ed Eleonora Duse, e da alcuni volumi ottocenteschi della biblioteca degli scrittori latini. Completa il fondo la donazione di Piero Nardi, comprendente numerosi abbozzi manoscritti per i libretti delle opere Nerone, Ero e Leandro, Basi e Bote, Semira, oltre alla riscrittura del racconto Il trapezio.