Loading...
News
“La Gloria e Imeneo RV 687” di Antonio Vivaldi a Villa Manin

In prima mondiale La Gloria e Imeneo RV 687 di Antonio Vivaldi. una produzione di Villa Manin, con la Fondazione Giorgio Cini e Casa Ricordi.

Una nuova produzione di Villa Manin – in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini di Venezia-Istituto italiano Antonio Vivaldi e Casa Ricordi di Milano – l’atteso spettacolo del 22 luglio dell’evento “Villa Manin Estate 2016“, che riporterà atmosfere e venti di Francia e del XVIII secolo a Villa Manin.

Eseguita dall’Orchestra La Fenice di Venezia, diretta da Francesco Fanna, con la regia di Elisabetta Brusa, la prima esecuzione mondiale della Serenata di Antonio Vivaldi per soprano, mezzosoprano ed orchestra, La Gloria e Imeneo RV 687 nell’edizione critica di Alessandro Borin (prima pubblicazione in epoca moderna a cura di Casa Ricordi), non potrebbe avere, d’altra parte, teatro più appropriato.

Per la serenata, commissionata dall’ambasciatore francese a Venezia per festeggiare le nozze di Luigi XV con la principessa polacca Leszczynska, Vivaldi ha preso infatti ispirazione dalle medesime allegorie affrescate dal francese Louis Dorigny in una delle sale di rappresentanza della grande villa veneta.

L’intento della rappresentazione – come dell’intero programma elaborato da Orazi – è dunque restituire un clima di festa e splendore analogo a quello vissuto da Villa Manin, il cui parco ispirato alla reggia di Versailles – 18 ettari impreziositi da statue, colline artificiali, specchi d’acqua – fu esso stesso cornice nel Settecento di una sontuosa cerimonia di nozze, tra la figlia del Re di Sassonia e il re di Napoli.

Un gioco di affinità e atmosfere rievocate, di grande raffinatezza, per un evento musicale di assoluto rilievo.

Comunicato Stampa “Antonio Vivaldi La Gloria e Imeneo RV 687”

Comunicato Stampa “Villa Manin Estate 2016”

Programma “Villa Manin Estate 2016”

Scheda informativa