Loading...
News
Moira Egan e Damiano Abeni vincono la quarta edizione del Premio per la traduzione poetica “Benno Geiger”

Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore
mercoledì 19 ottobre 2017

Moira Egan e Damiano Abeni vincono con l’opera “Italia” di Charles Wright (Donzelli Poesia) mentre a Nicola Verderame va il premio come giovane traduttore per “Il vino dei giorni a venire” di Tuğrul Tanyol (Giuliano Ladolfi Editore)

 Una segnalazione speciale per Ottavio Fatica e Massimo Bocchiola, per l’opera “Poesie scelte” di W.H.Auden (Adelphi), e Chetro De Carolis, per l’opera “Poesie” di Stephane Mallarmé (Marsilio). Assegnate anche le tre borse di studio associate al Premio e due menzioni speciali per i giovani Martina Morabito e Lorenzo Mari
Sono Moira Egan, Damiano Abeni e Nicola Verderame i traduttori che il 19 ottobre 2017 hanno ricevuto, nel corso di una cerimonia, il Premio per la traduzione poetica “Benno Geiger” 2017, riconoscimento istituito nel 2014 dalla Fondazione Giorgio Cini in memoria del letterato austriaco Benno Geiger, il cui fondo letterario da anni è conservato e valorizzato sull’Isola di San Giorgio Maggiore. Moira Egan e Damiano Abeni hanno vinto con la traduzione dell’opera “Italia” di Charles Wright (Donzelli Poesia) un premio in denaro del valore di 4.000 euro, mentre il giovane traduttoreNicola Verderame ha ricevuto un premio di 1.000 euro per Il vino dei giorni a venire. Poesie 1971-2016, di Tuğrul Tanyol (Giuliano Ladolfi Editore).