Loading...
News
Online i primi archivi digitalizzati

Dal 3 luglio 2015, gli archivi della Fondazione Giorgio Cini sono consultabili anche online.

Da oggi fruibili in rete a questo link http://archivi.cini.it oltre 22.000 documenti, pubblicati, in collaborazione con Regesta.exe, sulla piattaforma informatica XDAMS che è destinata ad accogliere l’intero patrimonio documentale della Fondazione Giorgio Cini (allegati digitali, immagini tiff, jpeg, audiovisivi, file pdf, ecc).

I primi ‘archivi digitali’ sono l’Archivio Iconografico Teatrale (afferente il Centro Studi per la Ricerca Documentale sul Teatro e il Melodramma Europeo), i fondi Shire, Bubled, Martens e Ruffner (Centro Studi del Vetro) e i fondi Casella, Malipiero, Cisilino, VLAD, Bruni Tedeschi (Istituto per la Musica).