Loading...
Saggi
Il Veneto dei contadini (1921 -1932)

Paul Scheuermeier

Anno: 2011
Editore: Angelo Colla Editore

Paul Scheuermeier
Il Veneto dei contadini (1921–1932)
Collana di «Studi e Ricerche sulle Culture Popolari Venete»
Angelo Colla editore, Vicenza, 2010

Ultimo titolo pubblicato nella collana, patrocinata dalla Regione Veneto, di «Studi e Ricerche sulle Culture Popolari Venete», il lavoro di Paul Scheuermeier, ora edito da Angelo Colla, costituisce un apporto fondamentale alla conoscenza e alla comprensione del mondo – altrimenti destinato all’oblio – dei contadini veneti, colto nel biennio 1921-1922 a ridosso della prima guerra mondiale, in una fase economicamente terremotata dall’irruzione della fabbrica con relativo rimbalzo sugli assetti delle campagne.
Frutto di indagini portate avanti sistematicamente, destinate, inizialmente all’Atlante linguistico ed etnografi co dell’Italia, il volume offre l’esaustiva documentazione grafica e fotografi ca realizzata con la sua inchiesta dallo storico zurighese Paul Scheuermeier (1888-1973), grande linguista di formazione e nel contempo attentissimo fotografo, che – nella messa a fuoco della sua ricerca – s’avvalse pure, per la visualizzazione degli strumenti del lavoro agricolo, dei loro precisi disegni eseguiti da un abile disegnatore. Il libro ora pubblicato si offre così come un’istantanea sinottica di un’attività agricola topograficamente distribuita nelle pianure, nelle ondulazioni collinari e nei territori montuosi veneti; in questa panoramica generale, particolare attenzione etnografi ca è dedicata a Mirano con un supplemento di inchiesta condotta negli anni 1930-1932. Un affresco che documenta e interpreta con grande efficacia, questo dello storico svizzero; a vieppiù valorizzarlo concorre il nutrito apporto di saggi convergenti – e sul dialetto e sulla cultura materiale – di specialisti quali Glauco Sanga, Daniela Perco, Danilo Gasparini, Alberto Zamboni, Maria Teresa Vigolo, Carla Gentili.