Il corpus grafico Virgilio Guidi - Fondazione Giorgio Cini Onlus

Il corpus grafico Virgilio Guidi

Il corpus, che raccoglie cento disegni eseguiti dal pittore Virgilio Guidi (Roma 1891 – Venezia 1984), è stato donato nel 2016 all’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini dal critico Enzo Di Martino. I disegni, perlopiù inediti, costituiscono una significativa testimonianza del multiforme e longevo percorso artistico di uno dei maestri del Novecento italiano. Da alcune prime prove databili agli anni Dieci fino a quelle dell’ultimo periodo di attività, il corpus permette di rileggere i grandi temi dell’arte guidiana – dagli Incontri alle Figure nello spazio, dalle Marine ai Grandi alberi – rivelando l’aspetto più intimo del suo creare. I soggetti amati dall’artista sono studiati e appuntati sulla carta con tratto veloce, sintetico e mai superficialmente descrittivo. Sugli stessi fogli, spesso recuperati dal verso di una lettera o da una pagina di quaderno, sono annotati versi poetici oppure riflessioni sull’arte che vivono in una compresenza carica di significato.

 

Nel 2017 è stato pubblicato il catalogo della raccolta, curato da Luca Massimo Barbero (Virgilio Guidi. I disegni della Fondazione Giorgio Cini, Venezia 2017).

 

Cerca