Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della scomparsa di Arrigo Boito (1918-2018)

È da oggi consultabile online il sito ufficiale del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della morte di Arrigo Boito: www.arrigoboito.it [inserire link]. All’interno del sito, alla pagina “Attività”, si può prendere visione di tutte le iniziative promosse dal Comitato: conferenze, concerti, convegni e mostre. Inoltre, al fine di dar conto degli eventi boitiani promossi in ambiti esterni al Comitato Nazionale, è stata creata la sezione “Bacheca”, nella quale si inserisce tutta la costellazione di proposte dedicate alla figura del celebre artista.

 

L’Istituto per il Teatro e il Melodramma della Fondazione Giorgio Cini, in occasione del centenario della scomparsa di Arrigo Boito (1918-2018) e del centocinquantenario della sua opera più rappresentativa, Mefistofele (1868), si colloca in prima linea per ricordare il grande intellettuale, letterato e musicista italiano. Insieme al Comune di Parma, l’Istituto è promotore del Comitato Nazionale per le celebrazioni boitiane, finanziato dal MiBACT. Il Comitato, presieduto da Emilio Sala (Università degli Studi di Milano), è composto da Maria Ida Biggi (Fondazione Giorgio Cini, Università Ca’ Foscari di Venezia), Marco Capra (Università di Parma), Riccardo Ceni (Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma),  Emanuele d’Angelo (Accademia di Belle Arti di Bari), Gianluigi Giacomoni (Fondazione Arturo Toscanini), Michele Girardi (Università Ca’ Foscari di Venezia), Adriana Guarnieri (Università Ca’ Foscari di Venezia), Pierluigi Ledda (Archivio Storico Ricordi), Anelide Nascimbene (Conservatorio “G. Verdi” di Milano), Alessandra Carlotta Pellegrini (Istituto Nazionale Studi Verdiani), Mercedes Viale Ferrero (studiosa e storica del Melodramma), Mariella Zanni (Comune di Parma – Casa della Musica).

Il Comitato Nazionale si fa promotore di un fitto calendario di attività volte alla valorizzazione della figura di Arrigo Boito, uno tra i più importanti intellettuali e artisti della storia d’Italia.