Nuovi preziosi documenti arricchiscono i Fondi Domenico Guaccero e Camillo Togni - Fondazione Giorgio Cini Onlus

Nuovi preziosi documenti arricchiscono i Fondi Domenico Guaccero e Camillo Togni

Alla fine del 2018, grazie alla generosa donazione dell’arpista Elena Zaniboni, il Fondo Domenico Guaccero della Fondazione Giorgio Cini si è arricchito di preziosi documenti relativi al brano Rota, per arpa e nastro ad libitum (1979), dedicato alla Zaniboni: la partitura autografa; appunti manoscritti del compositore; annotazioni dell’arpista relative all’esecuzione di specifici passaggi del brano; biglietti di auguri di Guaccero e Roman Vlad.

 

L’artista e scenografo Michele Canzoneri ha invece donato alcuni documenti altrettanto importanti da lui prodotti in vista dell’allestimento del 1977 dell’opera Blaubart di Camillo Togni, il cui Fondo è ugualmente conservato alla Fondazione Giorgio Cini: un quaderno con bozzetti di scena; due bozzetti di costumi; due serigrafie relative a specifiche scene dell’opera.

 

Tutti questi materiali si aggiungono al ricco patrimonio documentario conservato all’Istituto per la Musica, che conferma il suo ruolo come uno dei maggiori archivi musicali dei secoli ventesimo e ventunesimo.