Loading...
Fondo Ojetti

Il fondo, costituito da 1470 fotografie di monumenti e opere d’arte del Veneto raccolte da Ugo Ojetti, in qualità di presidente della Commissione istituita presso il Comando Supremo per la protezione dei monumenti e delle opere d’arte durante la guerra 1915-1918, è stato donato alla Fondazione Giorgio Cini dalla moglie Fernanda nel 1957.
Nella lettera del 26 marzo 1957, inviata al professor Fiocco, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte, la vedova scrive: “ho molte centinaia di fotografie sia della Venezia Giulia che del Trentino e del Veneto raccolte da mio marito durante la grande guerra. Bellissime intatte fotografie e documentazione completa  ad esempio della Basilica e del Museo di Aquileja ecc. ecc. Ho anche moltissime fotografie che riguardano i danni di guerra, la protezione dei monumenti ecc. Tutte fotografie ordinate e benissimo conservate. Credo che per una biblioteca e un’opera dove si raccoglie tutto quanto ha attinenza col veneto le fotografie dei monumenti devastati, dei paesi massacrati e delle difese fatte ecc. nella guerra del 1915-1918 possa essere cosa interessante”.
Della raccolta, conservata presso l’Istituto di Storia dell’Arte, sono consultabili 541 fotografie, dunque solo una porzione dell’intero corpus, in gran parte irrimediabilmente compromesso a causa dell’alluvione che ha colpito Venezia nel 1966.
Le fotografie, tutte gelatine ed albumine, in bianco e nero di vario formato, sono state riordinate topograficamente, mantenendo l’originale sistemazione.
L’indice redatto, consente una più agevole consultazione.

Inventario

Il fondo è consultabile solo su appuntamento


Informazioni:

Consultazione fondi fotografici
tel. +39 041 2710440 / +39 041 2710441
fax +39 041 5205842
e-mail: fototeca.digitale@cini.it