Preserving the Past for the Future

ISOLA DI SAN GIORGIO MAGGIORE, VENEZIA
plus 23 OTT 2018

Il Parlamento Europeo e il Consiglio dell’Unione Europea hanno istituito nel 2018 l’anno europeo del patrimonio culturale. Questa iniziativa si propone di: favorire la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale; rinforzare il contributo che il patrimonio culturale europeo può apportare alla società e alla economia, attraverso la sua capacità di sostenere i settori culturali e creativi, comprendendo le imprese piccole e medie; contribuire alla valorizzazione del patrimonio culturale inteso come un importante fattore delle relazioni tra l’Unione Europea e gli altri paesi, basate sugli interessi e le richieste dei paesi partner e sulle competenze dell’Europa nel settore dei beni culturali.
All’interno di questa cornice, la Fondazione Giorgio Cini e le Bodleian Libraries dell’Università di Oxford organizzano un simposio internazionale dal titolo Preserving the Past for the Future, che si svolgerà sull’Isola di San Giorgio Maggiore il 23 ottobre 2018.
L’incontro dibatterà il tema delle sfide politiche, culturali e tecniche che devono costantemente affrontare le istituzioni pubbliche e private con responsabilità di tutela del patrimonio, tenendo pure in considerazione il ruolo che la cooperazione internazionale può svolgere nella positiva risoluzione di queste problematiche. Verrà anche sviluppato il tema di come le tecnologie digitali possano conservare e valorizzare il grande patrimonio culturale europeo. Il simposio si articolerà secondo sessioni tematiche che coinvolgeranno istituzioni e individui provenienti da diverse aree del mondo (India, Cina, America, Europa) e differenti tradizioni cultuali. Lo scopo è di delineare una prospettiva globale sul tema, attraverso l’analisi comparativa
e la condivisione delle conoscenze e delle esperienze.

Parteciperanno al simposio, che si svolgerà in lingua inglese e che è stato realizzato con il contributo di The Helen Hamlyn Trust: Vint Cerf (Google), James Cuno (The J. Paul Getty Trust), Peter Frankopan (Univeristy of Oxford), Pasquale Gagliardi (Fondazione Giorgio Cini), Jack Lohman (Royal BC Museum), Adam Lowe (Factum Arte), Da Dong Ma (Shanghai Gui Yin), Richard Ovenden (Bodleian Libraries), Shobita Punja (The Helen Hamlyn Trust), Sarah Thomas (Harvard Library), Ana Luiza Thompson-Flores (Unesco), Guo Xiaoling (Beijing Capital Museum).