Convenzione con la mostra Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo, presso i Musei Civici di Bassano del Grappa - Fondazione Giorgio Cini Onlus

Convenzione con la mostra Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo, presso i Musei Civici di Bassano del Grappa

La Fondazione Giorgio Cini e i Musei Civici di Bassano del Grappa hanno stipulato una convenzione per permettere ai visitatori della mostra Piranesi Roma Basilico, allestita presso la Galleria di Palazzo Cini, e Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo, ospitata a Palazzo Sturm (Bassano del Grappa) e agli Amici della Fondazione Giorgio Cini di godere della tariffa ridotta esibendo il proprio biglietto o la propria tessera di Amico. Nell’ambito dei 300 anni dalla nascita di Giambattista Piranesi (1720-1778), i visitatori potranno scoprire in questo percorso un corpus complesso con opere normalmente accessibili agli studiosi ma non esposte al pubblico.
La mostra Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo, a cura di Chiara Casarin e Pierluigi Panza, propone le opere grafiche delle raccolte bassanesi, e la fitta corrispondenza tenuta dal figlio dell’incisore, Francesco, con la stamperia Remondini. Un corpus al quale si aggiunge la serie completa delle Carceri d’Invenzione proveniente dalle collezioni della Fondazione Giorgio Cini di Venezia. La mostra, ospitata nelle sale restaurate del quarto e quinto piano di Palazzo Sturm fino al 19 ottobre 2020, è accompagnata da un’opera contemporanea di Luca Pignatelli, a ricordare come l’insegnamento degli antichi sia ancora vivo tutt’ora nella produzione artistica.
La mostra Piranesi Roma Basilico, curata da Luca Massimo Barbero, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini, con la collaborazione dell’Archivio Gabriele Basilico, e ospitata fino al 23 novembre 2020 al secondo piano della Galleria di Palazzo Cini,  apre un dialogo sulla poesia urbana di Roma con 26 stampe originali realizzate nel ‘700 da Giambattista Piranesi e 26 vedute di Roma del fotografo Gabriele Basilico, di cui 12 inedite rispetto alla mostra Le Arti di Piranesi. Architetto, incisore, antiquario, vedutista, designer realizzata nel 2010 alla Fondazione Cini