«Ecco il mondo»: Arrigo Boito, il futuro nel passato e il passato nel futuro.

A cura di Istituto per il Teatro e il Melodramma

«Ecco il mondo»: Arrigo Boito, il futuro nel passato e il passato nel futuro.

Atti del convegno per il Centenario della morte e per il Centocinquantenario del Mefistofele

a cura di Maria Ida Biggi, Emanuele d’Angelo, Michele Girardi

Marsilio, Venezia, 2019

 

Il volume, curato da Maria Ida Biggi, Emanuele d’Angelo e Michele Girardi, raccoglie gli atti del convegno internazionale di studi «Ecco il mondo»: Arrigo Boito, il futuro nel passato e il passato nel futuro (Fondazione Giorgio Cini, 13-15 novembre 2018), che ha celebrato il centenario della morte di Arrigo Boito (1842-1918) e il centocinquantenario dell’opera Mefistofele (1868-2018).

Il convegno, organizzato e promosso dall’Istituto per il Teatro e il Melodramma nell’ambito delle attività afferenti al Comitato Nazionale per le celebrazioni boitiane, ha visto la partecipazione di specialisti dei diversi ambiti artistici che hanno caratterizzato la carriera di Boito: la sua produzione di compositore, librettista e letterato d’avanguardia, la sua attività di critico teatrale e musicale, quella di traduttore e regista teatrale. Un particolare approfondimento è stato inoltre dedicato all’opera Mefistofele, pietra miliare del repertorio operistico italiano ottocentesco, rappresentata per la prima volta nel 1868 al Teatro alla Scala di Milano.