Investigating Musical Performance: Theoretical Models and Intersections - Fondazione Giorgio Cini Onlus

Investigating Musical Performance: Theoretical Models and Intersections

Da Istituto per la Musica

Investigating Musical Performance: Theoretical Models and Intersections volume 5

Collana Musical Cultures of the Twentieth Century

Edited by Gianmario Borio, Giovanni Giuriati, Alessandro Cecchi and Marco Lutzu London, Routledge, 2020

 

Questo volume nasce da un progetto di ricerca su approcci comparativi alla performance in musica, che l’Istituto per la Musica e l’Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati avviarono congiuntamente nel 2013. L’ipotesi di partenza era che l’intersecazione dei metodi storiografico ed etnografico sarebbe risultata di grande giovamento per comprendere l’attività e la creatività degli esecutori. Etnomusicologia e storiografia musicale si confrontano con i suoni vocali e strumentali, le relazioni sociali tra i musicisti e con il pubblico, l’azione corporea e la comunicazione visiva. Queste tematiche hanno improntato le successive fasi del progetto, che hanno visto un intenso scambio con iniziative analoghe: l’AHRC Research Centre for Musical Performance as Creative Practice (University of Cambridge), il DFG-Projekt Musik als Ereignis (Humboldt Universität Berlin) e il Labex GREAM (Groupe de Recherches Expérimentales sur l’Acte Musical, Université de Strasbourg). Il lavoro di un ampio gruppo di studiosi ha dato una conferma del grado di penetrazione che si può raggiungere mediante la combinazione di diverse prospettive metodologiche; agli approcci storiografico ed etnografico si sono aggiunti altri punti di vista: performance studies, studi sulla popular music, sociologia dei media ecc. Il libro è l’esito di questo percorso di studi. La prima parte è dedicata alle prospettive teoriche alla luce degli attuali dibattiti; la seconda si sofferma sulla collocazione dell’esecutore nel quadro dell’evento performativo; la terza parte è dedicata al rapporto tra segno e suono; la quarta parte offre un’ampia panoramica sul ruolo della gestualità nel processo comunicativo o della musica.