Loading...

Gabrighisola. Il teatro di Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio

Gabrighisola, nuovo allestimento della Stanza di Eleonora Duse dedicato al teatro di Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio.

In occasione dei 150 anni dalla nascita di Gabriele D’Annunzio e nel contesto delle celebrazioni promosse dal Vittoriale degli Italiani, il Centro Studi per la Ricerca Documentale sul Teatro e il Melodramma Europeo allestisce una nuova mostra dedicata al teatro di Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio nello spazio, inaugurato nel 2011, della stanza Duse, nata con l’intento di rendere l’Archivio dell’attrice un “luogo” aperto al pubblico da scoprire e visitare.

Il titolo della mostra, Gabrighisola, rimanda alla firma con cui Gabriele sottolineava la loro […]

Leggi di più

Il suono sinfonico del romanticismo. Teoria e pratica della direzione d’orchestra nel ventesimo secolo

Nel mese di maggio avrà inizio un progetto pluriennale dedicato al ruolo dei grandi direttori d’orchestra
interpreti del sinfonismo romantico: 18 conferenze tra il 2014 e il 2019 organizzate da Fondazione Giorgio Cini, Fondo Musicale Peter Maag (Fondazione Giorgio Zanotto) e Università di Roma “La Sapienza” .

19 MAGGIO 2014

Roma, Università di Roma La Sapienza, Facoltà di Lettere e Filosofia

  The conductor Wilhelm Furtwängler

   Musical interpretation and musicological research

   Hans-Joachim Hinrichsen  (Universität Zürich)

(Scarica il pieghevole)

 

  29 MAGGIO 2014

Venezia, Ateneo Veneto

    Il laboratorio sinfonico di Claudio Abbado

    […]

Leggi di più

Il suono sinfonico del romanticismo. Teoria e pratica della direzione d’orchestra nel ventesimo secolo

Il Progetto intende ricostruire l’evoluzione dell’immagine sonora del sinfonismo romantico attraverso la storia della direzione d’orchestra del Novecento. Nel fare questo, segue una linea non molto frequentata nella pur estesa bibliografia sui direttori d’orchestra, che coniuga la consapevolezza dei nessi storici con l’analisi del testo e della performance e con lo studio della formazione tecnico-professionale dei direttori nel contesto della storia della ricezione.

Viene qui considerato fondativo il principio secondo cui l’interprete ha un ruolo determinante per la comunicazione della musica e per il sistema sociale in cui la performance si inserisce. In particolare, il direttore d’orchestra ha ricoperto nel Novecento […]

Leggi di più

Palazzo Cini, la Galleria. Capolavori toscani e ferraresi dalla collezione di Vittorio Cini

Apre  Palazzo Cini a San Vio per i sessant’anni dell’Istituto di Storia dell’Arte.

Vai al nuovo sito dedicato a Palazzo Cini.

Il Palazzo che ospita la meravigliosa collezione di dipinti toscani e ferraresi, con opere di Giotto, Guariento, Botticelli, Filippo Lippi, Piero di Cosimo e Dosso Dossi, sarà visitabile dal 24 maggio al 2 novembre grazie alla partnership con Assicurazioni Generali, già sostenitore istituzionale della Fondazione Giorgio Cini.

L’ospite a Palazzo
La Galleria per la riapertura avrà un “ospite” illustre: il capolavoro di Agnolo Bronzino Ritratto di giovane con liuto proveniente dalla Galleria degli Uffizi di Firenze, Palazzo Cini.

Il Ritratto di […]

Leggi di più

Heinz Mack: The Sky Over Nine Columns

Curata dallo storico dell’arte Robert Fleck, e in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini, l’installazione The Sky Over Nine Columns è una riflessione sui concetti di chiarezza, potere e bellezza. In concomitanza con la Biennale di Architettura, nove colonne simmetriche – alte più di sette metri e ornate da mosaici dorati – saranno erette dal 3 giugno al 23 novembre 2014 sul piazzale dell’Isola di San Giorgio Maggiore a sostegno ideale del cielo sovrastante.

La colonna, raffigurazione della posizione eretta da parte degli esseri umani, rappresenta il primo elemento nella storia dell’architettura e stabilisce un rapporto diretto tra terra e cielo. I mosaici dorati, composti da oltre ottocentomila tessere, […]

Leggi di più

Glass Tea House Mondrian by Hiroshi Sugimoto

The Glass Tea House Mondrian
©Hiroshi Sugimoto+New Material Research Laboratory.
Courtesy of Le Stanze del Vetro.
Sponsored by Sumitomo Forestry and Fondazione Bisazza.

L’artista giapponese Hiroshi Sugimoto realizza la sua prima opera architettonica a Venezia per Le Stanze del Vetro sull’Isola di San Giorgio Maggiore.

Il  6 giugno 2014, sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia nell’ambito delle attività organizzate da Le Stanze del Vetro, apre al pubblico “Glass Tea House Mondrian”, un padiglione temporaneo realizzato dall’artista e fotografo giapponese Hiroshi Sugimoto. Conosciuto in tutto il mondo per i suoi scatti in bianco e nero, Sugimoto per la prima volta a Venezia progetta una struttura architettonica.

“Glass Tea House Mondrian” è prodotto da Le Stanze del […]

Leggi di più

Le Stanze del Vetro. Mostra Tomaso Buzzi alla Venini

Tomaso Buzzi alla Venini
Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore
14 settembre 2014 – 11 gennaio 2015
10:00 alle 19:00, ingresso libero
chiuso il mercoledì.

La mostra è organizzata nell’ambito del programma espositivo de Le Stanze del Vetro, progetto di Fondazione Giorgio Cini e Pentagram Stiftung per valorizzare l’arte vetraria del Novecento e mostrare le innumerevoli potenzialità e declinazioni di questa materia

Terza mostra dedicata ai grandi designer della VeniniTomaso Buzzi alla Venini, celebra il gusto italiano degli anni trenta nelle opere in vetro del celebre architetto milanese.

L’architetto lombardo Tomaso Buzzi è stato un esponente di spicco del cosiddetto “Novecento Milanese”. Fu amico e collaboratore di Gio Ponti e membro dell’associazione “Il Labirinto” insieme ad architetti […]

Leggi di più

Stravinskij in Italia. Ricordo di Roman Vlad

Igor Stravinskij in Piazza San Marco (1925). Fondo Alfredo Casella, Fondazione Giorgio Cini, Venezia.

La ricezione italiana della musica di Igor Stravinskij sarà il tema di due giornate di studio, coordinate da Angela Carone, Massimiliano Locanto e Gianfranco Vinay.

Nella prima giornata Francesco Fontanelli, Simone Caputo e Simone Ciolfi approfondiranno la ricezione compositiva di Stravinskij in Alfredo Casella, Gian Francesco Malipiero e Goffredo Petrassi, mentre Federica Di Gasbarro, Alessandro Maras e Sabine Meine illustreranno l’atteggiamento della critica italiana nei confronti della musica del compositore russo, eseguita sia in città come Roma e Venezia sia nei piccoli centri.

La seconda giornata sarà interamente dedicata alla ricezione di Stravinskij negli scritti editi e […]

Leggi di più

Venetonight 2014. La notte dei ricercatori

La Notte Europea dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea. Dal 2005 sempre il quarto venerdì di settembre i ricercatori hanno modo di incontrare il grande pubblico in differenti città europee. La notte dei ricercatori rappresenta un’occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.

Quest’anno anche la Fondazione Giorgio Cini partecipa a questa iniziativa con un’apertura eccezionale al pubblico del Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana “Vittore Branca” (Biblioteca Nuova Manica Lunga e […]

Leggi di più

Conversazioni d’Arte

Conversazioni d’Arte

1° ottobre -29 ottobre 2014

Dopo il primo ciclo di “Conversazioni d’arte”, dedicato alle raccolte e in particolare ai capolavori pittorici, questa nuova serie di appuntamenti si concentra sulle arti decorative, rappresentate all’interno della collezione di Palazzo Cini dai preziosi nuclei di avori, mobili, porcellane e rami smaltati.

Il tema verrà ripreso da un importante convegno organizzato dall’Istituto di Storia dell’Arte, che festeggia quest’anno il suo sessantesimo anniversario: il convegno internazionale di studi dedicato proprio ai rami smaltati “veneziani” del Rinascimento (16-18 ottobre, Isola di San Giorgio Maggiore), organizzato in collaborazione con il Museo del Louvre, e la mostra “Tomaso Buzzi alla […]

Leggi di più

Premio letterario Benno Geiger per la traduzione poetica

Dando seguito al lascito testamentario di Elsa Geiger Ariè per onorare la memoria del padre, la Fondazione Giorgio Cini ha bandito il Premio letterario Benno Geiger per la traduzione poetica, da assegnare a una traduzione italiana di opere poetiche da lingue occidentali medievali e moderne apparsa nell’ultimo anno. Il Premio, a cadenza annuale, è intitolato a Benno Geiger (1882-1965), scrittore, poeta e critico d’arte austriaco, autore di pregevoli traduzioni in lingua tedesca di alcuni classici della poesia italiana e il cui ricchissimo carteggio di carattere letterario e artistico con corrispondenti italiani ed europei del primo
Novecento fa parte dei Fondi letterari conservati a San Giorgio.

La Giuria preposta al […]

Leggi di più

I rami smaltati del Rinascimento italiano. Geografia artistica, collezionismo, tecnologia / Les cuivres émaillés de la Renaissance italienne. Géographie artistique, collectionnisme, technologie

In collaborazione con il Museo del Louvre e il Centre de Recherche et de Restauration des Musées de France (C2RMF) di Parigi, l’Istituto di Storia dell’Arte ha organizzato un convegno internazionale sulla produzione dei rami smaltati rinascimentali cosiddetti “veneziani”, cui parteciperanno storici dell’arte, conservatori, restauratori insieme a esperti nel campo della diagnostica e delle analisi chimico-fisiche. I rami smaltati rappresentano, tra le arti decorative del Rinascimento italiano, una produzione relativamente limitata
ma raffinatissima, tradizionalmente riferita a manifattura veneziana.
La maggioranza dei pezzi conservati è formata da servizi da pompa composti principalmente da calici a volte con coperchio, piatti, bacili, saliere, brocche e fiaschi. Vi sono, inoltre, cofanetti, torciere, candelabri
e specchi; […]

Leggi di più

La tradizione dei cantastorie in Cina

Questo convegno, che prosegue e sviluppa la serie di incontri e spettacoli sulla musica cinese che l’Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati promuove da alcuni anni in collaborazione con CHIME Foundation for Chinese Music Research di Leida), l’Università di Venezia e l’Istituto Confucio, riunirà alcuni tra i massimi esperti internazionali per discutere il tema della tradizione dei cantastorie in Cina, presentando ricerche in ambito storico, musicologico, e degli studi di letteratura orale.

Il programma del convegno sarà variegato e ricco di attrattive, performance, letture di approfondimento sui molteplici aspetti delle arti performative narrative cinesi.

Con questa iniziativa si intende creare l’occasione per un intenso incontro tra Oriente […]

Leggi di più

YouTube in classe: la lettura dei video musicali per la costruzione di percorsi interculturali

L’Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati organizza un corso di formazione della durata di due giorni rivolto agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Il corso, a cura di Serena Facci e Gabriella Santini, si propone di analizzare i video musicali al fine di guidare gli studenti ad una fruizione consapevole di questo mezzo così diffuso, elaborare percorsi didattici di tipo interculturale e interdisciplinare, sollecitare attività creative che utilizzino il linguaggio multimediale dei video. La lettura critica di questo genere di produzioni multimediali aiuta a comprendere la funzione comunicativa dei diversi linguaggi che concorrono alla loro […]

Leggi di più

Le stagioni italiane di Niccolò Jommelli

In occasione del terzo centenario della nascita di Niccolò Jommelli, il Centro Studi per la ricerca documentale sul Teatro e il Melodramma europeo in collaborazione con la Seconda Università di Napoli, la Fondazione “Pietà de’ Turchini” di Napoli, il Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria, il Teatro San Carlo di Napoli, l’Istituto Italiano per la Storia della Musica, l’Università di Vienna, il Centro di Studi “Divino Sospiro” di Lisbona promuoverà una serie di iniziative scientifiche e spettacolari da tenersi in varie sedi. A Venezia, nei giorni 31 ottobre – 1 novembre, si svolgerà una giornata di studi dal titolo Le stagioni italiane di Niccolò Jommelli in cui si intendono […]

Leggi di più
Mostra Le Stanze del Vetro
TB_2014___DSC0032-2

Tomaso Buzzi alla Venini

14 settembre – 11 gennaio 2015

Terza mostra dedicata ai grandi designer della Venini.

Una mostra che celebra il gusto italiano degli anni trenta
nelle opere in vetro del celebre architetto milanese.

Hiroshi Sugimoto
foto 2 (1)

The Glass Tea House Mondrian

dal 6 giugno 2014

L’artista giapponese Hiroshi Sugimoto realizza la sua prima opera architettonica
a Venezia per Le Stanze del Vetro sull’Isola di San Giorgio Maggiore.

Biblioteche
nml2-260x180

Orari

lunedì - venerdì 9 -16.30

AVVISO dal 5 al 9 settembre 2014 compresi
le Biblioteche della Fondazione Giorgio Cini saranno chiuse.

La Nuova Manica Lunga è il luogo per la consultazione dei fondi documentali della Fondazione Giorgio Cini. Per agevolare le ricerche da parte degli studiosi, l’intero piano terra della biblioteca è a scaffale aperto e consente il libero accesso ai materiali in numero illimitato.

BANDO: Digital Audio WorldStation
daws

scadenza 30 settembre 2014

Il bando Digital Audio WorldStation: Inter/Azioni elettroniche per la creatività musicale è promosso dalla Fondazione Giorgio Cini e rivolto a giovani musicisti interessati alla musica elettronica in tutte le sue declinazioni, con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni

Premio letterario per una traduzione poetica e tre borse di studio
Geiger

In memoria di Benno Geiger

11 ottobre 2014

Il premio andrà assegnato all'autore di una traduzione italiana di opere poetiche da lingue occidentali antiche, medievali e moderne.

Il suono sinfonico del romanticismo.

Teoria e pratica della direzione d’orchestra nel ventesimo secolo

Conferenze tra il 2014 e il 2019

organizzate da
Fondazione Giorgio Cini, Fondo Musicale Peter Maag (Fondazione Giorgio Zanotto) e Università di Roma “La Sapienza”.

Visite guidate
borgesper Visiteguidate

E' possibile visitare il complesso monumentale nel weekend

Organizza Eventi
Sala del Soffitto 03

La combinazione di spazi interni ed esterni della Fondazione Giorgio Cini consente un’interpretazione e un utilizzo personalizzabile per qualsiasi tipo di manifestazione