Loading...
Centro Branca
Borse di studio

Borse di studio “Centro Vittore Branca” da tre mesi per progetti interdisciplinari

La Fondazione Giorgio Cini offre 3 borse di studio residenziali da tre mesi del valore di euro 6.250 ciascuna destinate a PhD e post-doc italiani e stranieri che non abbiano superato i 40 anni al 10 marzo 2017, per progetti di ricerca sulla civiltà italiana – e in particolare veneta – con un orientamento interdisciplinare in uno dei seguenti ambiti: storia dell’arte, storia di Venezia, letteratura, musica, teatro, libri antichi, civiltà e spiritualità comparate.

Domande entro il 10 marzo 2017

Borse di studio “Olivo e Vilma Andreazza” per italiani di seconda e terza generazione

La Fondazione Giorgio Cini, in memoria di Olivo e Vilma Andreazza, ha istituito 2 borse di studio residenziali da tre mesi del valore di euro 6.250 l’una, destinate a PhD e post-doc, per consentire agli italiani “di seconda e terza generazione”, ossia figli o nipoti di italiani emigrati all’estero per motivi di lavoro, di tornare nel paese d’origine per trascorrere un periodo di ricerca presso il Centro internazionale di Studi della Civiltà italiana “Vittore Branca”. La borsa di studio è destinata a ricercatori interessati allo studio della civiltà italiana – e in particolare veneta – con un orientamento interdisciplinare in uno dei seguenti ambiti: storia dell’arte, letteratura, musica, teatro, libri antichi, storia di Venezia, civiltà e spiritualità comparate.

Scadenza per l’invio delle domande: 10 marzo 2017

Tre borse di studio da un mese ciascuna per ricerche in ambito letterario

La Fondazione Giorgio Cini, per adempiere alle ultime volontà di Elsa Geiger Ariè e in collegamento con il Premio Benno Geiger per la traduzione poetica istituisce ogni anno tre borse di studio del valore di 2000 euro ciascuna, finalizzate allo studio del Fondo Benno Geiger e degli altri fondi letterari custoditi presso la Fondazione Giorgio Cini.

Le tre borse residenziali, della durata di un mese, sono destinate a laureati, dottorandi e dottori di ricerca italiani e stranieri, che non abbiano superato i 35 anni al 30 giugno 2017.

Scadenza per l’invio delle domande: 30 giugno 2017

Fondazione Giorgio Cini – Oxford University / TORCH – Visiting Studentships, Fellowships and Professorships

Nel 2015, la Fondazione Giorgio Cini ha avviato una collaborazione con Oxford University / TORCH (The Oxford Research Centre in the Humanities) che porterà studenti e professori al Centro Vittore Branca, per trascorrere un periodo di ricerca incentrato sui fondi custoditi presso le biblioteche e gli archivi della Fondazione. I vincitori delle borse di studio di quest’anno sono: Harriet Boyd-Bennett (musicologia), Malcolm Bull (storia dell’arte), Lisandra Costiner (studi rinascimentali), Luca Zenobi (storia di Venezia) e Katie Lynn-Gardner (teatro).

Info: Oxford University / TORCH

Fondazione Giorgio Cini – Renaissance Society of America / Patricia H. Labalme Grant

La Fondazione Giorgio Cini e RSA (Renaissance Society of America) hanno istituito nel 2011 una borsa di studio del valore di 3000 dollari, dedicata a Patricia H. Labalme, destinata a giovani studiosi americani che intendano trascorrere un mese presso il Centro Vittore Branca per ricerche in ambito rinascimentale. Il vincitore di quest’anno è Clement Godbarge, proveniente dalla New York University, che lavorerà al progetto di ricerca “The Scepter of Asclepius: Medicine and Politics in Renaissance Mantua 1328-1630”.

Info: The RSA – Patricia H. Labalme Grant

Fondazione Giorgio Cini – Renaissance Society of America – Kress Grant / Patricia H. Labalme Grant

La Fondazione Giorgio Cini e RSA, con il generoso supporto della Kress Foundation, hanno istituito nel 2014 una borsa di studio del valore di 3000 dollari, dedicata a Patricia H. Labalme, destinata a giovani storici dell’arte americani che intendano trascorrere un mese presso il Centro Vittore Branca, per ricerche in ambito artistico rinascimentale. Il vincitore di quest’anno è Lorenzo Buonanno, proveniente dalla Columbia University, che lavorerà al progetto di ricerca “Sculpture in Renaissance Venice: Carving in the City of Colorito, c.1460-c.1530”.

Info: The RSA-Kress Patricia H. Labalme Grant

photo: www.paolapansini.org