Loading...
News
Eventi in collaborazione sull’Isola di San Giorgio Maggiore

28 agosto – 25 novembre

13. Mostra Internazionale di Architettura Common Ground 

Life Between Buildings. Gehl Architects. Louisiana Museum of Modern Art
Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore, Centro espositivo “Le Sale del Convitto”
La mostra, frutto della collaborazione tra il Louisiana Museum of Modern Art e Gehl Architects, presenta una spettacolare installazione tridimensionale a 270 gradi, che mediante un’ampia gamma di brevi racconti rende partecipi della visione di Gehl sullo spazio urbano. In questo modo il visitatore viene calato nell’universo sonoro, iconografico e filmico di Gehl. L’installazione si configura come un grande schermo circolare di 12 metri di diametro, sul quale lo spettatore rivive le molteplici storie di città intese come luogo d’incontro delle persone e può apprezzare come i valori scandinavi entrino a far parte dell’identità della città e vengano attivati attraverso l’attenuazione dei confini, la creazione di oasi verdi, l’organizzazione di comode opportunità di mobilità, il coinvolgimento degli utilizzatori e nuovi modi di creare luoghi ricchi di vita, gioco e atmosfera.www.louisiana.dk

Orari: tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00
Ingresso libero

Nell’immagine foto dell’installazione tridimensionale a 270 gradi Life Between Buildings.


29 agosto – 25 novembre
13. Mostra Internazionale di Architettura Common Ground 
Beyond Entropy Angola. Padiglione Angola 
Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore, Sala Carnelutti
Il progetto Beyond Entropy Angola,  prima partecipazione nazionale della Repubblica africana alla Biennale, a cura di Stefano Rabolli Pansera e Paula Nascimento, consiste nella ricostruzione in scala 1:1 di un nuovo modello urbanistico – insieme spazio verde ed infrastruttura – per le aree suburbane di Luanda, capitale dell’Angola che conta più di sette milioni di abitanti. Di fronte all’emergenza dettata dalla vertiginosa crescita demografica di tutto il continente africano, il progetto formula una proposta innovativa per stimolare il dibattito sulle politiche urbane del futuro: la piantumazione di una canna comune, l’Arundo Donax, negli interstizi fra gli edifici suburbani di Luanda configurando un nuovo spazio pubblico che funge simultaneamente da giardino e da infrastruttura per filtrare le acque sporche e per produrre energia dalla biomassa. L’Arundo Donax è una pianta che ha infatti proprietà straordinarie: cresce con grande velocità, ha un rizoma con filamenti finissimi che filtrano naturalmente le acque sporche, ha un fusto rigido che assorbe grandi quantità di CO2 e che lo rende ideale per la biomassa.orari: tutti i giorni tranne il lunedì dalle 14.00 alle 18.00
Ingresso libero

2 settembre – 10 ottobre
Pesci fuor d’acqua di Carlo Rocchi Bilancini
Mostra di fotografie contemporanee di Carlo Rocchi Bilancini, promossa daUmberto Morera, curata da Živa Kraus ed organizzata in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini. Pesci fuor d’acqua espone una selezione ragionata delle fotografie di Carlo Rocchi Bilancini raccolte nell’omonimo libro, edito da SKIRA nel 2011 con testi di Federico Sardella, Antonia Mulas, Malcolm Bull e Brian O’Doherty. La ricerca di Rocchi Bilancini, durata quasi quattro anni e derivante da precedenti esperienze cinematografiche dell’autore, che ha lavorato con il regista Pupi Avati e con il fotografo Enrico Sarsini, viene qui presentata in un contesto surreale: immagini di piscine colme, ritratte mentre ospitano persone vestite di tutto punto, esposte in una piscina vuota.

orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Ingresso libero