Loading...
Eventi
Incontro di studio e riflessione. Una poesia ‘gravida di futuro’. Friedrich Hölderlin e la musica del XX secolo

Venezia, Teatro La Fenice

Fragmente – Stille, An Diotima, prima stesura, particolare della pag. 1 – Archivio Luigi Nono, Venezia © Eredi Luigi Nono


In occasione del novantesimo anniversario della nascita di Luigi Nono, l’Istituto per la Musica  della Fondazione Giorgio Cini, la Fondazione Archivio Luigi Nono, il Centro Tedesco di Studi Veneziani e l’Europäische Akademie für Musik und Darstellende Kunst Montepulciano organizzano un incontro sul ruolo della poesia di Friedrich Hölderlin nella musica del ventesimo secolo. L’iniziativa si avvale del sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania e della Bundesregierung für Kultur und Medien, del Patrocinio del Comune di Venezia e della collaborazione della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, che ospiterà l’evento nella cornice delle Sale Apollinee.

Dalle 14.30 sono previsti interventi dei filosofi Massimo Cacciari e Manfred Frank, del germanista Luigi Reitani e dei compositori Giacomo Manzoni e Charlotte Seither, coordinati da Gianmario Borio (Istituto per la Musica) e Sabine Meine (Centro Tedesco di Studi Veneziani). Alle ore 20 il Minguet Quartett terrà un concerto dedicato a Luigi Nono, il cui programma è incentrato sull’esecuzione del quartetto Fragmente – Stille, An Diotima (1979/1980), la cui partitura è costellata di citazioni da poesie di Hölderlin.

Il concerto sarà a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Scarica il pieghevole