Loading...
Fototeca

L’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini possiede, e mette a disposizione degli studiosi, una ricchissima fototeca comprendente circa 730.000 fotografie. Parte di esse, montate su schedoni cartacei, sono accessibili attraverso appositi moduli di consultazione a cassetti; altre, conservate in cartelle, sono suddivise in una trentina di fondi fotografici. Tra di essi meritano menzione le fototeche personali di importanti studiosi come Giuseppe Fiocco e Rodolfo Pallucchini, e la donazione del Fondo Berenson, proveniente da Villa i Tatti.

L’importanza della fototeca risiede soprattutto nell’estesa documentazione sull’arte veneta: un’ampia sezione topografica è dedicata al Veneto e a Venezia, mentre si segnalano egualmente le sezioni dedicate alle altre regioni d’Italia e ai musei stranieri, nonché alle opere d’arte conservate in collezioni private italiane ed estere.

Particolarmente ricco il materiale concernente i disegni, egualmente diviso per località e poi per autore, frutto di estese acquisizioni in tutto il mondo, in concomitanza con le celebri rassegne dedicate dalla Fondazione alla grafica dei maestri veneti.
Postazioni dedicate consentono inoltre di accedere alla fototeca online, attraverso la quale è possibile consultare sia parte dei materiali afferenti ad alcuni dei principali fondi sia le foto digitali frutto delle più recenti campagne fotografiche.