Loading...
News
Progetto Replica
"Replica 360rv" in funzione
Progetto Replica

Con la presentazione dello scanner rivoluzionario “Replica 360rv” a cura di Adam Lowe (Factum Arte) entra nel vivo il progetto REPLICA a cura di Fondazione Giorgio Cini ed École polytechnique fédérale de Lausanne

Dal 1 marzo 2016 inizia la digitalizzazione della fototeca dell’Istituto di Storia dell’Arte che conta un milione di fotografie. REPLICA è un progetto di ricerca internazionale che prevede la realizzazione di un nuovo motore di ricerca per lo studio e la valorizzazione del patrimonio culturale veneziano

E’ stato presentato oggi alla Fondazione Giorgio Cini, lo scanner Replica 360rv – circular scanner, prototipo rivoluzionario realizzato dallo studio Factum Arte di Madrid in collaborazione con il laboratorio di Digital Humanities dell’École polytechnique fédérale di Losanna nell’ambito del progetto internazionale REPLICA. Lo scanner – attualmente il più veloce al mondo – è stato progettato ad hoc per la digitalizzazione di archivi storici documentali di grandi dimensioni e, a partire dal 1 marzo 2016, inizierà il lavoro di digitalizzazione dei materiali dellaFototeca dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Cini, che è tra i centri di documentazione più importanti a livello internazionale, consistente in un milione di fotografie.

Scarica:
comunicato stampa
scheda tecnica scanner